Rough Diamonds: Fabio Borini

Fabio Borini è nato a Bentivoglio (provincia di Bologna) il 29 marzo 1991.

Ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Bologna che ne ha ospitato il talento dal 2001 al 2007 anno in cui Borini a soli 16 anni opta per un’esperienza internazionale al Chelsea.
Qui rimane fino a gennaio 2011 collezionando 4 presenze in prima squadra in Premier League e 1 presenza in Champions League senza mai segnare. Per accumulare ulteriore esperienza e minuti sulle gambe accetta il trasferimento in prestito alla squadra gallese dello Swansea City che all’epoca militava nella Championship (serie B inglese), in questo periodo mette insieme 9 presenze segnando ben 6 goal, alcuni molto importanti, che permettono allo Swansea di ottenere la sua prima storica promozione in Premiere League.

A giugno 2011 va in scadenza il suo contratto con il Chelsea senza che questo venga rinnovato. A questo punto viene messo sotto contratto per 5 anni dal Parma che lo gira poco dopo (sola una presenza in Coppa Italia con i ducali) alla Roma che lo prende il prestito oneroso per 1,25 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 7 milioni. Questo diritto viene esercitato già a fine gennaio, infatti, la Roma pagando la cifra pattuita con il Parma acquisisce Borini a titolo definitivo. Il giocatore bolognese si lega alla società capitolina fino al 2016 con uno stipendio a crescere negli anni che parte da 2,3 milioni di euro lordi per la stagione sportiva 2012/2013, sale a 2,7 milioni di euro lordi per la stagione sportiva 2013/2014, arriva a 3,1 milioni di euro lordi per la stagione sportiva 2014/2015 e raggiunge il massimo di 3,4 milioni di euro nella stagione sportiva 2015/2016. A questo stipendio di base vanno aggiunti premi individuali e di squadra al raggiungimento di predeterminati obiettivi sportivi.

Nelle prime 18 partite di campionato Luis Enrique lo mette in campo solo 8 partite e nella maggioranza delle occasioni a partita in corso. In questo periodo accumula solamente 371 minuti giocati e solo in metà di queste parte dal primo minuto (contro Inter,Parma,Genoa e Milan) segnando un solo goal, tra l’altro inutile, nella sconfitta fuori casa per 2-1 contro il Genoa.

La partita della svolta è quella che Borini gioca contro il Cesana segnando il suo secondo goal nella facile vittoria della Roma per 5-1. Infatti dal quel momento gioca tutte le partite da titolare inamovibile nell’attacco della Roma segnando ben 7 goal in 8 partite e risultando quasi sempre tra i migliori in campo anche quando la Roma perde.

Date le sue ottime prestazioni il CT Prandelli lo convoca per l’amichevole contro gli USA del 29/02/2012, dove Borini viene utilizzato solo nel finale. Nonostante la sconfitta la sua prova è di notevole personalità, vivacità e corsa.

Tra le curiosità è da evidenziare il fatto che Borini viene definito da Carlo Ancelotti, suo allenatore al Chelsea, come il possibile nuovo Inzaghi e se lo dice lui che Inzaghi lo conosce davvero bene c’è da fidarsi.

A mio parere Borini è la perfetta incarnazione dell’attacante moderno, buon fisico, dotato di tecnica discreta, gran corsa, molto rapido, tatticamente disciplinato, capace di fare entrambe le fasi svariando su tutto il fronte offensivo senza dare facili punti di riferimento al diretto avversario e con ottimi capacità realizzative.

Penso che la Roma abbia fatto un ottimo affare garantendosi le sue prestazioni per i prossimi 5 anni. In questo periodo Borini non farà altro che crescere e migliorare sempre se durante il suo cammino troverà allenatori coraggiosi come Luis Enrique che rischieranno di inimicarsi qualche senatore dello spogliatoio e qualche tifoso poco paziente pur di dare spazio al suo talento.

RM

3 Pensieri su &Idquo;Rough Diamonds: Fabio Borini

  1. Carissimo RM, rieccomi a visitare il tuo blog!
    Speriamo che la Roma si tenga Borini e Luis Enrique il più a lungo possibile. Anzi, speriamo che di Borini ne prenda altri venti!
    Un saluto!

    P. S.: Se vuoi discutere di giovani talenti ti raccomando questo forum http://generazioneditalenti.forumfree.it/

    P. P. S.: Se ieri sera non hai visto la partita Borussia Dortmund vs. VfB Stoccarda, guardati la replica. Spettacolo puro davanti a 80.000 spettatori!

    • Grazie per la visita, per il commento e per il suggerimento del sito. Per quanto riguarda la partita non l’ho vista ma sono sicuro di poterla ritrovare.
      Per quanto riguarda Borini la pensiamo uguale ed esattamente al contrario delle radio della capitale.
      Un saluto anche a te

  2. Pingback: Rough Diamonds: Luis Muriel | ilsolocalciogiocato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...