Rough Diamonds: Luis Muriel

Secondo appuntamento con la rubrica Rough Diamonds, dopo Fabio Borini, sotto la lente di ingrandimento è finito Luis Fernando Muriel Fruto è un attaccante nato a Santo Tomás in Colombia il 18 aprile 1991. Inizia la carriera nel 2001 nelle giovanili dell’Atlético Junior dove ne curano il talento per 7 anni. Nel gennaio 2008 passa al Deportivo Cali in cui fa il suo debutto ufficiale in prima squadra solo a luglio 2009.
Durante l’annata 2009-2010 colleziona 11 presenze segnando ben 9 reti. Il suo talento non passa certo inosservato agli scout dell’Udinese che segnalano il giocatore alla società friulana che lo acquista per 5.8 milioni di euro per essere subito girato in prestito al Granada (sempre di proprietà della famiglia Pozzo) in Segunda División spagnola dove totalizza 7 presenza senza mai segnare e ottenendo la propozione della squadra nella Liga.

Il 31 agosto 2011 viene acquistato dal Lecce, in accordo con l’Udinese, con cui debutta in serie A. A  fine gennaio 2012 l’Udinese riacquisisce la proprietà del cartellino lasciando, però, il giocatore in prestito ai salentini fino al termine della stagione. Fino a questo momento Muriel si è assicurato 23 presenze con la maglia giallorossa segnado 7 goal.

A livello di nazionale viene convocato nel 2011 dalla Colombia per il campionato del mondo under-20, che si disputa proprio in Colombia e nel quale sigla 4 gol complessivamente solo uno in meno rispetto al capocannoniere del torneo il brasiliano Henrique che però disputò 2 partite in più, infatti, mentre la Colombia uscì ai quarti di finale perdendo 3-1 contro il Messico il Brasile vinse la competizione.

La sua posizione privilegiata in campo è quella di seconda punta essendo un giocatore molto rapido, tecnico e con un ottimo controllo di palla in velocità che lo rende devastante durante le ripartenze. Nei suoi confronti non mancano paragoni pesanti un su tutti quello con il fenomeno Ronaldo. Inoltre non pecca nemmeno di eccessivo egoismo avendo già all’attivo quest’anno ben 6 assist vincenti.

E’ stato scelto dall’Udinese come sostituto di Alexis Sanchez, ma voci di mercato parlano già di un forte interessamento nei sui confronti da parte di grandi club come Barcellona, Arsenal e Milan  soprattutto dopo che Muriel ha acquisito la cittadinanza spagnola diventando così comunitario. Nonostante ciò il patron friulano Gianpaolo Pozzo ha assicurato che il prossimo hanno il giocatore colombiano giocherà sicuramente a Udine.

RM

2 Pensieri su &Idquo;Rough Diamonds: Luis Muriel

  1. Pingback: Rough Diamonds: Mattia Destro | ilsolocalciogiocato

  2. Pingback: Rough Diamonds: Mattia Destro | ILSOLOCALCIOGIOCATO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...