Rough Diamonds: Mattia Destro

Terzo appuntamento con la rubrica Rough Diamonds, dopo il focus su Luis Muriel, è il turno di Mattia Destro attaccante centrale nato ad Ascoli Piceno il 20 marzo 1991. Arriva nelle giovanili dell’Inter nel 2005 dove vince due scudetti con Giovanissimi e Allievi. Presto diventa il bomber della squadra Primavera ed uno dei suoi punti fermi, insieme a Joel Obi, Luca Caldirola e Davide Santon vincendo anche il prestigioso Torneo di Viareggio nel 2008. Chiuderà la sua carriera nella Primavera dell’Inter nel 2009-2010 segnando 18 reti vincendo così la classifica marcatori.

Nel luglio 2010 viene ceduto al Genoa, con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino in favore del club ligure. Nel settembre 2010, a 19 anni, debutta in Serie A e dopo pochi minuti realizza il suo primo gol tra i professionisti dimostrando subito di essere un predestinato.
Nel mercato di gennaio all’interno dell’affare Ranocchia il Genoa acquisisce il giocatore dall’Inter a titolo di prestito con diritto di riscatto dell’intero cartellino. A fine stagione i rossoblù lo riscattano con l’Inter che però ottiene un’opzione morale per un eventuale ritorno di Destro a Milano.

Nel luglio 2011 il Siena annuncia di aver acquisito in prestito con diritto di riscatto obbligatorio della metà del cartellino del calciatore (per 1,3 milioni di euro) con il Genoa  che si è però tenuto il controdiritto di riscatto. Realizza il suo primo goal con il Siena nella prima partita da titolare e a fine ottobre segna la sua prima doppietta che ripeterà a gennaio contro la Lazio. Fino ad oggi ha collezionato 25 presenze in Serie A con la maglia del Siena segnando 10 reti e fornendo 4 assist che hanno permesso alla squadra di ottenere una tranquilla salvezza, inoltre, ha giocato 2 partite in Coppa Italia segnando anche 1 goal decisivo per la qualificazione alla semifinale. Sicuramente va sottolineato l’ottimo lavoro svolto dall’allenatore Giuseppe Sannino che ha dato fiducia a Destro e ne ha migliorato la capacità tattica e di sacrificio per la squadra (non è raro vederlo ripiegare fino a centrocampo per infastidire la manovra avversaria ed eventualmente ripartire).

Ha giocato in diverse nazionali giovanili, tra cui l’Under-17 (7 presenze 3 goal) e l’Under-19 (13presenze 15 goal) con le quali ha partecipato ai rispettivi Europei di categoria.
Viene convocato per la prima volta in Nazionale Under-21 (13 presenze 5 goal) da Casiraghi e a ottobre 2010 partendo da titolare realizza il suo primo goal in questa categoria

Mattia Destro è un giovane attaccante che dimostra di avere molte qualità tra le quali spiccano la freddezza sotto porta, il senso del goal e la velocità. Inoltre a differenza di molti giovani calciatori nonostante i continui progressi non si è montato la testa e continua a mantenere un comportamento esemplare in allenamento, in campo e fuori dal campo.

Sicuramente dopo l’ottimo campionato a Siena tornerà al Genoa, grazie al controdiritto di riscatto, che però potrebbe decidere di accettare le offerte per Destro (si parla di circa 10 milioni di euro) da parte di grandi club come Inter, Juve e non solo, soprattutto alla luce del pessimo campionato dei Grifoni.

RM

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...