Serie A a 18 squadre: Playoff per la Champions League e Playout?

SerieA

Vedendo le ultime partite di questa Serie A mi sono chiesto se non fosse meglio rivedere un campionato che offre nelle ultime 7-8 giornate partite assolutamente inutili tra squadre che non hanno più nulla da offrire e altre  che vengono “regalate” a squadre che ancora devono raggiungere i propri obbiettivi stagionali rendendo tutto maledettamente prevedibile e noioso.

Prima di tutto per rendere il campionato più competitivo si dovrebbero ridurre le squadre dalle attuali 20 ad almeno 18 squadre. In questo modo il numero di giornate passerebbe da 38 a 34 eliminando 4 partite (spesso di basso livello) ottenendo così altri vantaggi come lo snellimento del calendario e la possibilità di inserire in modo più “intelligente” le sfide di Coppa Italia.

Altro provvedimento che si può prendere è quello di inserire i playout per decidere l’ultima squadra che retrocede in Serie B con un sfida tra la terzultima e la quartultima a meno che non ci siano 5 o più punti di distacco. In questo modo si coinvolgerebbero più squadre nella lotta salvezza in modo da rendere tutte le sfide fondamentali.

Inoltre, visto che sarebbe impossibile far accettare dei playoff per aggiudicarsi lo scudetto in stile Basket, inserirei almeno i playoff per decidere chi si guadagna l’ultimo posto per accedere alla Champions League ( che significano almeno 30 milioni di euro di ricavi) che con il Ranking EUFA di oggi si disputerebbe tra la terza e la quarta classificata a meno che non ci siano 6 o più punti di differenza.

Sia i playoff che i playout personalmente li farei giocare con match andata e ritorno però, senza la regola del goal in trasferta (come già succede in molte sfide nei campionati inglesi), in modo tale da spingere le squadre a giocarsela a viso aperto favorendo lo spettacolo.

Insomma queste sono solo piccole idee che, a mio parere, potrebbero aiutare a far crescere il livello del nostro campionato o almeno a rendere le partite più combattute ed emozionanti.

RM

4 Pensieri su &Idquo;Serie A a 18 squadre: Playoff per la Champions League e Playout?

  1. l’idea è interessante, io la propongo in altro modo: eliminare la distinzione fra serie a e serie b, creare un campionato di 32 squadre, divise in due gironi (con sorteggio iniziale) da 16. Sono circa 30 giornate. Creare Playoff e Playout incrociati (1A – 4B, 2A – 3B …. ecc.ecc.) fino ad arrivare a finale scudetto e finale terzo e quarto posto (poi le altre 4 si giocano in un gironcino il 5° posto valido per la Uefa). Nei playoff possono arbitrare solo arbitri internazionali. Con 16 squadre (e 8 potenzialmente invischiate in playoff e playout per girone) di sicuro ogni partita sarà fondamentale.

    • L’idea è interessante però cosa mi dici dell’eventuale gap tecnico tra squadre che fanno parte della ex Serie A e squadre della ex Serie B?
      Per fare i due gironi il sorteggio prevederebbe delle teste di serie? perchè se si si rischia di far diventare le prime posizioni abbastanza prevedibili se al contrario no si rischia che la “sorte” faccia due gironi troppo squilibrati tra loro.
      Poi credo che sarebbe molto difficile far accettare una modifica così importante ai Club che visto che fondamentalmente si autogestiscono ( tramite la Lega Calcio) non approverebbero mai modifiche così radicali.
      Cmq grazie per la visita e per il commento che aiuta a far ragionare sulle possibili soluzioni

  2. D’accordo sul passaggio a 18 squadre, ottima l’idea dei playoff per la Champion’s. No ai playoff scudetto: dopo 34 partite il cammino è sufficientemente lungo e articolato ed è giusto premiare subito chi arriva primo. Stiam parlando di riforme in un paese guidato da gente che “guarda il futuro con la nuca” (cit.)

    • Sui i playoff per lo scudetto sono d’accordo per farli si dovrebbe modificare completamente l’assetto dei campionati virando verso un sistema simil-NBA senza retrocessioni,etc. Quindi visto che con la nuca tanto in là non si guarda forse quelle piccole cose che ho suggerito potrebbero essere già dei passi in avanti importanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...